Elisa Nucciarelli

Foto Elisa Nucciarelli.jpg

Elisa Nucciarelli privilegia il linguaggio astratto, in quanto capace di rendere visibili emozioni e sentimenti e, allo stesso tempo, esprimere quanto sia indefinita e mutevole la nostra realtà. É un’artista che ama sperimentare tecniche diverse, capace di mescolare e integrare espressività differenti, con creazioni potenti e delicate allo stesso tempo.

Elisa Nucciarelli assegna un valore personale alle scelte cromatiche; spesso due colori in contrasto sono scelti per il loro simbolismo, come l’azzurro e il viola che dominano spesso, a significare rispettivamente la comunicazione e l’introspezione, il cammino spirituale e la crescita interiore; in altre opere domina il turchese, “archetipo del viaggiatore”. Le sue scelte cromatiche selettive creano una notevole espressività e un impatto evocativo, che personalizzano la fluid art trasformandola in un forte linguaggio simbolico.

L’artista ama creare dipinti che emergano dallo sfondo e riempiano lo spazio, nei quali si possa toccare la tridimensionalità e la matericità.

Anche queste composizioni sono fortemente simboliche, con scelte cromatiche costruite su una dualità. Una doppia valenza, in quanto ogni colore evoca sia un elemento della natura che uno stato d’animo, come il bruno primitivo della terra, o il profondo blu del mare.

In tutte le opere domina la ricerca di un grande equilibrio, di armonia, una “bilanciata energia” che l’artista desidera trasmettere a chi guarda i suoi dipinti. Fondamentale è la possibilità di offrire una “finestra”, una strada che dia spazio ad un percorso di crescita personale.

Elisa Nucciarelli riesce a integrare l’arte con altre discipline, con l’idea che l’uomo, con molteplici sfaccettature, sia una sola unità, come un cristallo che crea, da un unico centro, riflessi infiniti di colori.

Desideri_foto.jpg
In profondità_foto.jpg